• “A ragionar di Dante” a Pesaro Musei

  • Nell’ambito del programma con cui Pesaro celebra i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, da mercoledì 19 maggio prende il via ‘A ragionar di Dante’, ciclo di incontri serali in presenza che, per tutta l’estate, animerà alcuni dei più bei luoghi all’aperto del centro storico e proseguirà poi fino ad ottobre.

    Partito il 25 marzo in occasione del Dantedì, con la lectio online di Gianni D’Elia, l’omaggio al Divin Poeta entra nel vivo con un variegato calendario di 13 proposte per raccontare il suo mito, la sua straordinaria personalità umana e la sua opera; studiosi, lettori e musicisti daranno vita ad un ritratto “a tutto tondo” dell’Alighieri ragionando su vari aspetti, spesso insoliti e curiosi, ogni volta in una nuova cornice: le corti di Palazzo Montani Antaldi, Palazzo Mosca, Palazzo Mazzolari Mosca e Palazzo Almerici, gli Orti Giuli e il giardino della Biblioteca San Giovanni, oltre a due borghi appena fuori città: Fiorenzuola di Focara e Novilara.

    In programma a Pesaro Musei:

    Mercoledì 19 maggio ore 18, primo appuntamento nella corte di Palazzo Mosca – Musei Civici con la conferenza Mundana, humana, instrumentalis. La musica nella Divina Commedia tenuta dalla musicologa Maria Chiara Mazzi, accompagnata da letture di Cristian Della Chiara e, grazie alla collaborazione del Conservatorio Statale di Musica G. Rossini, da interventi musicali di Eleonora Fiorentini soprano, Lorenzo Del Bene tenore e Alessandro Cassano basso.

    Mercoledì 16 giugno ore 21, nella corte di Palazzo Montani Antaldi (g.c.) sede del Museo Nazionale Rossini, lo studioso e critico letterario Alberto Casadei (ordinario di Letteratura Italiana all’Università di Pisa) tiene la conferenza Dalla selva oscura alla realtà aumentata. Storia avventurosa della Divina Commedia. Le letture sono affidate a Francesca Di Modugno.

    Mercoledì 14 luglio ore 21 nella corte di Palazzo Mosca – Musei Civici, la studiosa Claudia Rondolini propone un incontro sulla Vita Nova di Dante intitolato “Lo viso mostra lo color del core“ con letture di Olimpia Bassi.

    Mercoledì 4 agosto ore 21, nella corte di Palazzo Montani Antaldi (g.c.) sede del Museo Nazionale Rossini, il critico d’arte Rodolfo Battistini tiene la conferenza La Commedia dipinta. Pittori e illustratori della Divina Commedia.

    A ottobre, per l’ultimo appuntamento della rassegna (luogo e data da definire), una Lectio Magistralis dello storico e saggista Luciano Canfora.

    Curata da Lucia Ferrati, l’iniziativa è promossa dal Comune di Pesaro/Assessorati alla Bellezza, alla Crescita, alla Coesione e al Benessere/Quartieri, alla Sostenibilità/Borghi e Castelli – Unione dei Comuni e Presidenza del Consiglio, dall’Assemblea Legislativa delle Marche e dall’Università dell’Età Libera sotto l’egida di Pesaro Città che legge, in collaborazione con una serie di realtà del territorio unite nel nome di Dante: Amat, Aspes, Biblioteca San Giovanni, Conservatorio Statale di Musica G. Rossini, Ente Olivieri-Biblioteca e Musei Oliveriani, Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, Fondazione Rossini, Sistema Museo, Ente Parco San Bartolo e con la partecipazione delle associazioni AnimaFemina, Almaloci, Etra entra nell’arte, Focara per Dante, L’Anfora, Le Voci dei Libri e del Liceo Scientifico Musicale Coreutico G. Marconi.

    Tutti le conferenze sono a ingresso libero (posti limitati) e nel rispetto delle procedure di legge per il contenimento della diffusione del Covid 19 previste dalla normativa vigente.

    Programma completo su www.pesarocultura.it

Questo sito utilizza cookies. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi