• È arrivato il libro “Tracing Vitruvio. Viaggio onirico nel De Architectura”

  • A Palazzo Mosca è arrivato il nuovo libro “Tracing Vitruvio. Viaggio onirico nel De Architectura”.

    Il piccolo ma prezioso volume è stato pubblicato in occasione dell’esposizione “Agostino Iacurci. Tracing Vitruvio. Viaggio onirico tra le pagine del De Architectura”, conclusa il 24 novembre, e illustra l’articolato progetto site specific concepito da Agostino Iacurci (1986) per i Musei Civici pesaresi, nell’ambito delle “Mostre per Leonardo e per Raffaello” a Pesaro, Fano e Urbino. Mostra a cura di Marcello Smarrelli, con la consulenza scientifica di Brunella Paolini, organizzata dal Comune di Pesaro, in collaborazione con l’Ente Olivieri – Biblioteca e Musei Oliveriani e Sistema Museo.

    Per accompagnare la presentazione delle dieci edizioni del De Architectura, provenienti dalla Biblioteca Oliveriana, l’artista – noto in tutto il mondo soprattutto per i suoi monumentali dipinti murali realizzati nello spazio pubblico – ha dato vita a un percorso in cui le forme e le creazioni vitruviane sono ridisegnate utilizzando il suo linguaggio pittorico caleidoscopico e surreale, dal carattere fortemente scenografico.

    Edito da Boîte Editions, con originale progettazione grafica di Studio Mut, in un formato fustellato ad arco a tutto sesto, il libro stesso è un’architettura in miniatura. Oltre ai saggi dei curatori, contiene immagini a piena pagina (foto di Lorenzo Palmieri) che restituiscono le forme e le accese cromie delle opere tridimensionali e pittoriche, nate dal viaggio onirico di Iacurci tra i fogli dell’antico trattato.

    Sfogliando le 80 pagine si scoprono cariatidi, capitelli, colonne, templi, che sembrano rianimarsi, rivitalizzati dai colori brillanti, liberando l’antichità classica dall’etereo candore e dall’aura di olimpico equilibrio che il Neoclassicismo ha tramandato; restituendo l’immagine di un’architettura nata da un popolo mediterraneo, fortemente legata al colore, alla luce, sempre in costante tensione tra l’apollineo e il dionisiaco, tra ragione e sentimento.

    Un ringraziamento al Comune di Foggia per il generoso contributo alla realizzazione del libro.

    Tracing Vitruvio. Viaggio onirico nel De Architectura
    A cura di Marcello Smarrelli
    Opere di Agostino Iacurci
    Testi Brunella Paolini, Marcello Smarrelli
    Lingue Italiano, Inglese
    Traduzioni Patricia Crotty
    Progetto grafico Studio Mut – Martin Kerschbaumer, Thomas Kronbichler
    Fotografie Lorenzo Palmieri
    Pagine 80
    Carta Arena White Rough di Fedrigoni SpA
    Carattere tipografico Baskerville
    Editore Boîte Editions, Lissone
    Stampato nel mese di novembre 2019 da Dialog, Bolzano

    Disponibile al bookshop di Palazzo Mosca – Musei Civici € 15 (anziché € 18)
    oppure acquistabile on line sul sito di Sistema Museo

Questo sito utilizza cookies. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi