• Musei aperti a porte chiuse

  • Venerdì 18 luglio alle 19, i Musei presentano MUSEI APERTI A PORTE CHIUSE con “Le fucine delle idee”, incontro e conversazione con l’artista Michele Ambrosini che presenta e racconta alcune sue sculture, esposte per l’occasione fino al 27 luglio presso Cafè Mosca-Musei Civici.

    Il gioco del titolo Skulture, con il semplice innesto della lettera K, rimanda alla cultura nel suo insieme che viene smascherata, le viene tolto l’abito relazionale, la consuetudine dello scambio dei significati, dietro il quale appare l’individualità di ogni solitudine. Teste in terracotta e ceramica le cui fattezze sono piuttosto strane, raramente equilibrate, tra la consapevolezza della condizione umana e un accenno espressionistico verso il caricaturale e il metamorfico. Nascono dalla terracotta, materiale da accarezzare, palpare, modellare, sagomare, in rapporto diretto con le mani, che alla fine può anche venire vetrificata, smaltata, per accentuare il fantasmatico dal quale è nata, con cupi verdi, neri liquidi o gialli irreali.
    Non solo teste, ma anche corpi in posture che mettono in luce, con una vena teatrale dell’assurdo, il contrasto tra animalità e pensiero, tecnologia e corpo, consapevolezza esistenziale e quel qualcosa di fuggevole e spirituale che, dopo avere indossato vari nomi, è svanito lasciando orfani e senza parole corpi e teste. Una semplice folla di testimoni in un punto critico dell’evoluzione della specie.

    Con una breve dimostrazione, l’artista Michele Ambrosini illustrerà inoltre al pubblico come nasce la sua scultura modellando dal vivo l’argilla.

    Venerdì 18 luglio 2014
    Cafè Mosca – Musei Civici > h 19
    Ingresso libero
    Info T 0721 387541 pesaro@sistemamuseo.it

Questo sito utilizza cookies. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi