• Quattro concerti del ROF al Museo Nazionale Rossini

  • Il Rossini Opera Festival porta quattro concerti al Museo Nazionale Rossini.

    Il festival internazionale dedicato a Gioachino giunto alla 41esima edizione (8-21 agosto), in questo anno particolare segnato dall’emergenza Covid, vivrà anche in luoghi alternativi al teatro e se le norme di sicurezza sanitaria hanno imposto di cancellare i concerti dal balcone di Casa Rossini, divenuti ormai un classico, il ROF ha ideato nuovi appuntamenti mattutini meritevoli di altrettanta attenzione, a Palazzo Montani Antaldi, sede del museo dedicato al genio pesarese.

    I concerti si svolgono alle 11 e vedono protagoniste quattro voci già applaudite, in brani di Rossini.

    Martedì 11 agosto > Nicolò Donini sarà Lord Sidney nel “Viaggio a Reims” (13-15 agosto Piazza del Popolo).
    Giovedì 13 agosto > Manuel Amati, già Cavalier Belfiore nel Viaggio 2018, quest’anno fra le voci della “Petite messe solennelle”.
    Venerdì 14 agosto > Claudia Muschio, che interpreta la Contessa di Folleville nel Viaggio di quest’anno.
    Domenica 16 agosto > Maria Laura Iacobellis, Corinna due anni fa e quest’anno.

    Voci conosciute, apprezzate, che non mancheranno di offrire momenti di grande piacere. Ad accompagnare al pianoforte i quattro interpreti dei Concerti al Museo, il maestro Giulio Zappa.

    Nicolò Donini, basso bolognese, allievo dell’Accademia Rossiniana 2018, nello stesso anno ha partecipato allo Stabat Mater proposto il 31 ottobre in occasione del 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini. Il primo marzo 2019 ha partecipato nel Teatro Rossini, nel cartellone della settimana del Non compleanno di Rossini, a La cambiale di matrimonio, realizzata in collaborazione con AMAT, Conservatorio statale di musica G. Rossini di Pesaro e Accademia di Belle Arti di Urbino e coprodotta con Il Teatro Lirico di Cagliari.
    Manuel Amati, giovane tenore di Martina Franca, anch’egli allievo dell’Accademia di due anni fa, ha interpretato Frontino ne L’equivoco stravagante del 2019 nella Vitrifrigo Arena, spettacolo firmato da Moshe Leiser e Patrice Caurier, ma anche alle Soirées musicales nella versione orchestrata da Fabio Maestri.
    Claudia Muschio, soprano, Contessa di Folleville e Modestina nel Viaggio a Reims del 2018, anno in cui ha partecipato all’Accademia, si è fatta applaudire anche nei ruoli di Fannì, (La cambiale di matrimonio, febbraio 2019) e di Rosalia (L’equivoco stravagante 2019) e ha partecipato al Gala per il 40° compleanno del Rossini Opera Festival.
    Maria Laura Iacobellis, soprano pugliese, Corinna e Delia nel Viaggio di due anni addietro, molto applaudita anche nei Concerti dal balcone di casa Rossini.

    11, 13, 14, 16 agosto 2020
    Museo Nazionale Rossini
    > h 11
    Prenotazione obbligatoria (massimo 7 persone) > il biglietto per accedere verrà inviato via mail il giorno stesso dell’evento prenotato, occorre stampare e presentare l’email all’ingresso
    Info e prenotazioni T 0721 192 2156 info@museonazionalerossini.it

Questo sito utilizza cookies. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi